Palazzo Athena

Tra la fine degli anni 80’ e l’inizio dei 90’ usciva una saga manga “SAINT SEIYA” o meglio conosciuti con il nome di “I CAVALIERI DELLO ZODIACO”. Questo era un cartone animato molto seguito in quegli anni e chi come me che a quel tempo era un piccolo ragazzino di dieci anni, non si perdeva neanche un episodio. Dieci giovani cavalieri dovevano salire la scala del tempio per sconfiggere i Cavalieri delle dodici case per salvare Lady Isabel (l’incarnazione umana della Dea Athena).
Vi starete chiedendo cosa centra un cartone animato con l’esplorazione di oggi, bé ora ci arriviamo!


Finalmente liberi..
Dopo mesi di reclusione, finalmente ci si può spostare tra regioni, si possono rincontrare gli amici e si può tornare ad esplorare! Quante volte l’abbiamo detto io ed il mio caro amico Davide, “OH APPENA SI PUÒ CI TROVIAMO ANCHE A METÀ STRADA E SI VA AD ESPLORARE ASSIEME” e poi la sua Toscana “rossa” il mio Veneto “rosso” poi gialli ma non si può comunque uscir di regione.. e noi a continuar a messaggiarci e a dir “SI MA APPENA APRONO CI TROVIAMO” e tutto questo sembrava non avvenire mai. Finché quel giorno tanto desiderato è arrivato, subito arrivata la notizia i telefoni hanno iniziato a suonare “DAI DOVE SI VA.. PRONTO PER PARTIRE…” Neanche a dirlo il primo giorno libero siamo partiti e finalmente ci siamo riabbracciati, l’urbex non è solo esplorazione è anche amicizia, si perché da quando facciamo urbex abbiamo conosciuto moltissime persone con la nostra stessa passione, certi dei quali son diventati degli ottimi amici e Davide è uno di questi. Bé se ve lo state chiedendo, si Davide è il Ghost Village, ma sfortunatamente Elisa oggi non ha potuto esser con noi, qualcuno dovrà pur lavorare e mandar avanti l’Italia. ;D
Conoscevamo questo posto con il nome di Palazzo delle Armature, poiché chi lo scoprì prima di noi gli diede questo nome, ma onestamente non riuscivamo a capire il perché di questo nome. Sinceramente ci aspettavamo di trovare delle vere armature medioevali al suo interno ed invece nulla di tutto ciò. Iniziamo l’esplorazione ispezionando tutto il piano terra ma nulla di che, a parte un bel camino per il resto sembra tutto molto instabile con crepe evidenti nelle pareti e qualche crollo. A questo punto cerchiamo la scala che ci porta al piano superiore, trovata..!! i nostri occhi iniziano a brillare, quasi non ci potevamo credere, rispetto a tutto quello che avevamo visto fin qualche secondo prima, quello che avevamo davanti gli occhi non aveva senso, un secondo prima sembrava di essere in una casa di campagna, un secondo dopo al cospetto di una scala di un palazzo nobiliare, maestosi affreschi e bassi rilievi e splendidi marmi (seppur decadenti) e nelle pareti i disegni delle armature che decoravano questa imponente scalinata, ed è qui che la mia ispirazione nasce, mi sembrava di vedere la scala del grande tempio dei cavalieri di Athena.
È stata una sorpresa inaspettata, onestamente solo questa merita tutti i chilometri fatti, poi onestamente quando le cose sono inaspettate vengono apprezzate di più.

Visita la foto gallery completa.

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre foto metti un like alla
nostra pagina Facebook ed iscriviti al Canale

Anche se dalle nostre foto e dal nostro video potrebbe non sembrare, questi luoghi son davvero molto pericolosi, pertanto vi invitiamo a non imitarci, ed anche se noi sappiamo bene quello che facciamo la percentuale di rischio in questi luoghi è davvero altissima anche per noi