Villa delle carrozze

In questo articolo non faremo nomi di persone o cose, ma metteremo semplicemente le iniziali, con l’intento di tener segreta la vera identità di questa villa.

Villa R. chiamata comunemente villa  del “musicista” o delle “carrozze”, ma è nota pure come  la villa che ospitò un noto poeta e scrittore italiano, è sita su un colle ove sorgeva, già nel duecento, un edificio fortificato. L’attuale villa viene eretta nel Cinquecento per D. R., patrizio veneto, e successivamente ampliata nel Settecento con l’aggiunta delle quattro torri agli angoli. L’intera proprietà è circondata da un’alta mura in sasso e l’unico accesso avviene da un cancello.

 

E proprio dal cancello principale inizia la nostra avventura, non che lo abbiamo trovato aperto, ma stranamente abbiamo parcheggiato la nostra urbexmobile proprio davanti al cancello d’ingresso. Cosa insolita per due motivi, il primo è che non lasciamo mai la nostra urbexmobile davanti al luogo che esploriamo, il secondo perchè davanti ai cancelli di solito c’è il divieto di sosta.

Questa è stata per noi una delle abitazioni più belle ed emozionanti mai esplorate, di questa villa c’è piaciuto tutto, dalla posizione strategica alla fitta vegetazione che la circonda, dalle quattro torri poste negli angoli al corpo centrale della villa, i mobigli e gli oggetti di grande impatto trovati al suo interno ci hanno affascito in particolar modo, ma la cosa più emozionante di sicuro è stata la scoperta che abbiamo fatto nelle cantine. Scoprilo anche tu attraverso le nostre foto e al nostro video.

Visita la foto gallery completa.

 

Se ti piacciono i nostri articoli non dimenticare di mettere un like alla nostra pagina Facebook