Villa del Fonte

Poche sono le informazioni che si possono trovare di questo luogo pertanto vi racconteremo solo che, due coniugi, G. e D.R. trovarono 1911 la sorgente sotto un noce a 430 metri d’altitudine, dopo questa data venne costruita una casetta, completamente distrutta durante la Prima guerra Mondiale. L’edificio venne ricostruito a spese del proprietario.

Questo è tutto quello che siamo riusciti a trovare sulla storia di questo posto, purtroppo non conosciamo la data e i motivi dell’abbandono, l’unica cosa che abbiamo capito è stata quella di restauro iniziato ma mai completato.

Notiamo questa abitazione abbandonata quasi sommersa dalla vegetazione, quindi decidiamo di darci un’occhiata. All’inizio non ci sembrò nulla di che, una casa come tante altre, molte cianfrusaglie sparse un po’ ovunque al suo interno, quindi rapida esplorazione e decidiamo di andarcene.

Giusto prima di andar via decidiamo comunque di far un giro attorno all’edificio ed è qui che la cosa è diventata davvero interessante, le due targhe in legno che indicavano il nome della fonte (che per ovvie ragioni non indicheremo), ci hanno dato l’indizio più grande per risalire alle poche notizie riguardanti la sua storia, poi più avanti sommersa dai detriti di un tetto crollato di un piccolo magazzino una Fiat 125 Special, bè praticamente distrutta e questo ci rattristisce, però fare questo genere di scoperte in luogo abbandonato ci affascina sempre moltissimo.

Visita la foto gallery completa.

Se ti piacciono i nostri articoli non dimenticare di mettere un like alla nostra pagina Facebook