Terme di Bobbio

In provincia di Piacenza si trovano le Terme di Bobbio, che si annoverano tra le terme più rinomate della regione.
Le Terme di Bobbio sono immerse nel verde; le acque che le alimentano sgorgano a 275 metri sul livello del mare a una temperatura di 18°C. Sono disponibili vari trattamenti, tra cui aerosol, politzer crenoterapico, irrigazioni vaginali, inalazioni sulfuree e salsoiodiche. Si praticano anche massoterapia, linfodrenaggio, idropinoterapia e fisiochinesiterapia. Bagni solfurei e salsoiodici, idromassaggio, cure estetiche, programmi di relax e remise en forme completano l’offerta. Le acque termali sono usate per curare malattie epatobiliari, delle vie respiratorie, otorinolaringoiatriche; sono indicate anche per patologie dermatologiche, ginecologiche, reumatiche e osteoarticolari.

E’ finito un sogno del rilancio dello stabilimento termale, restano ora solo gli scheletri di decine di villette mai realizzate.  Avrebbero dovuto finanziare una vera e propria SPA, nel cuore  della valle, e invece ora sono un pugno nello stomaco,  il progetto prevedeva la rimozione del vecchi impianto termale per lasciare spazio a una nuova struttura, l’iniziativa doveva essere finanziata dalla costruzione di una nuova area residenziale, circa cinquanta villette. La fine dei lavori era stata inizialmente prevista per la fine del 2014. Gli anni sono passati, senza risultato. Oggi alle terme c’è solo una colata di cemento,mentre l’acqua utilizzata fin dai tempi romani continua a scorrere inutilizzata e libera nella Trebbia

Siamo in zona per una breve urbex vacanza, se così la possiamo chiamare, in realtà qui in zona ci sono un paio di cose da esplorare che valgono i chilometri fatti, poi visto che tempo a disposizione ne avevamo, siamo passati a Bobbio per vedere il Ponte Gobbo (detto anche Ponte Vecchio o ponte del Diavolo) è un antico ponte di profilo irregolare, che attraversa il fiume Trebbia. Dopo la nostra tappa al ponte ci siamo messi a mappare un po’ la zona alla ricerca di qualche luogo abbandonato, e tra le ricerche nel web e quelle su Google Maps abbiamo trovato questo vecchio impianto termale. Ci rendiamo subito conto che la struttura era in un limbo tra il restauro e l’abbandono, pertanto non vi descriveremo il suo interno ma vi lasciamo alla visualizzazione delle nostre foto e del nostro video.

Visita la foto gallery completa.

 

Se ti piacciono i nostri articoli non dimenticare di mettere un like alla nostra pagina Facebook