Palazzo dell’Artista

La costruzione fu edificata tra il XIV e il XV secolo di proprietà di una nobile famiglia e negli anni fu ereditata di generazione in generazione. La villa fu abitata da un famoso condottiero della stessa famiglia, che compì importanti lavori di ristrutturazione e qui si ritirò alla fine del Cinquecento per dedicarsi alle attività letterarie. La costruzione passò ad un altro membro della famiglia, un marchese, quindi nel 1567 al figlio. Poi a un principe che fece edificare la parte centrale del palazzo e i giardini nel 1661 per trasformarlo in sua residenza. Nella proprietà succedettero altri membri della stirpe (1706-1758). Dopo questo periodo cominciò il declino della corte, che fino alla metà del XIX secolo restò in proprietà di un’altra famiglia che nel frattempo si era imparentata con la famiglia originaria.

Negli ultimi anni il palazzo fu usato come residenza estiva da un’anziana ereditiera, morta all’età di 108 anni nel 2005. Per questo motivo molti conoscono questo luogo come la Villa della Marchesa Centenaria, altri, come noi, in riferimento al famoso condottiero che visse nel Cinquecento, chiamano questo luogo Il Palazzo dell’Artista.

L’esplorazione di oggi ci porta lontani da casa, la giornata non è delle migliori, il cielo è grigio e a tratti piove, a rallegrare la nostra giornata sono i nostri amici e compagni d’avventura Zhurbex, Urbex Venezia e Albus310 che si sono uniti a noi anche in questa esplorazione.

Il palazzo è maestoso ma ridotto piuttosto male, sembra cadere da un momento all’altro, tanto che dei punti sono stati rinforzati da travi di legno e cinghie di ancoraggio tipo quelle che si usano sui tir, e per questo motivo non siamo riusciti ad esplorarlo tutto, ma la buona parte che abbiamo visitato ci ha entusiasmato e affascinato. Un posto meraviglioso e pieno di sorprese.

L’asciamo le nostre foto e il nostro video a parlare per noi, sperando di entusiasmare e affascinare anche voi.

Visita la Foto Gallery Completa.

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre foto metti un like alla nostra pagina Facebook ed iscriviti al Canale.