Padiglione Charcot – Manicomio di Volterra – Pisa

Lo sviluppo dell’ospedale termina nel ’35 circa, con la creazione dei padiglioni Charcot e Ferri, il Charcot era diviso in due sezioni a seconda della terapia da svolgere dei “semiagitati” diviso da due piani e con un fronte di oltre 100 mt per la colonia agricola.

Il padiglione Charcot purtroppo è stato uno dei padiglioni che abbiamo visitato con l’evento che vi parlavamo negli articoli precedenti. Diciamo purtroppo perché questo padiglione come tra l’altro anche il Ferri sono, dalle ricerche che abbiamo fatto, i padiglioni più interessanti di tutto il manicomio e non siamo riusciti ad entrarci proprio per questioni di sicurezza. Al Charcot comunque qualcosa siamo riusciti a vederla, ed è una singolare stanza blu dove, nelle giornate di pioggia, gli infermieri facevano passeggiare gli ammalati in modo circolare e radenti alle pareti perimetrali, questa “terapia” veniva usata per far in modo di stancare i pazienti e in tal modo non serviva neanche molto personale a sorvegliarli poichè un solo infermiere posto al centro della stanza poteva tenerli tutti sotto controllo.

Ora vi lasciamo alla visualizzazione delle foto e se questo articolo vi è piaciuto ricordatevi di aggiungere un like alla nostra pagina facebook

Visita la foto gallery completa