La Discoteca di Re Artù

In Inghilterra, nel VI secolo, muore il re Uther Pendragon. Uther non ha lasciato un erede al trono e, senza un re, sembra che il regno sia destinato ad essere lacerato dalla guerra. Improvvisamente dal cielo, a Londra appare la “spada nella roccia”, una spada conficcata in un’incudine con una scritta che proclama che “chiunque estrarrà questa spada da questa roccia e da questa incudine sarà di diritto re d’Inghilterra”. In molti provano ad estrarre la spada, ma nessuno riesce a smuoverla neppure di un centimetro, e la spada alla fine viene dimenticata, proprio come questo locale, inaugurato nel 1993, una discoteca unica nel suo genere che si sviluppava tra le mura di un castello medievale con la spada conficcata nel tetto, Il club fece parlare di sé in tutta Italia per la bellezza assoluta, ma anche per i numerosi vip ospiti che ne erano assidui frequentatori. Una breve vita, che però ha lasciato un solco nella leggenda della vita notturna.

Ci troviamo in una giornata di sole e davanti a noi ci appare un castello medievale al quanto particolare, un ponte levatoio attraversa il fossato che lo circonda, ci sembra di essere dentro a una fiaba pronti al cospetto del re. L’atmosfera è surreale il tempo e le intemperie hanno lasciato un’impronta indelebile e i vandali hanno fatto il resto.

Il locale è molto bello e curato nei minimi dettagli, dipinti alle pareti, tappezzerie e arredi rendono questo locale unico nel suo genere, dev’essere stato molto bello e suggestivo durante la sua attività.

Non ci prolunghiamo molto con la descrizione ma lasciamo le nostre foto a parlare per noi

Visita la foto gallery completa.

Se ti piacciono i nostri articoli e le nostre foto metti un like alla nostra pagina Facebook ed iscriviti al Canale.